Cosa sarebbe successo se Harry, Ron e Hermione non avessero mai fatto amicizia ne “La Pietra Filosofale”?

Cosa sarebbe successo se Harry non avesse mai fatto amicizia con Ron e Hermione? O se fosse stato smistato in Serpeverde? Proviamo ad analizzare le diverse realtà alternative della vita di Harry nel primo libro.

Metti mi piace alle pagine Facebook Saremo la generazione della Rowling, fino alla finePub di Madama Rosmerta. ϟ Expecto Aparecium.

Le storie, come la vita, sono determinate dalle decisioni. Lord Voldemort decise di uccidere i genitori di Harry Potter. Albus Silente decise di affidarlo, da bambino, alle cure dei Dursley; i Dursley decisero di trattare Harry come una pezza da piedi. E così via. Le decisioni sono strade che scegliamo tra tutte le altre strade possibili.

Per questo ci affascinano le strade non percorse – le decisioni che non abbiamo preso, e che cosa sarebbe successo se avessimo scelto diversamente. Nella meccanica quantistica ciò è conosciuto come interpretazione a molti mondi: la teoria secondo cui ogni decisione è un punto di diramazione, e tutte le decisioni alternative si svolgono sulle altre diramazioni, in altre realtà.

Il punto di diramazione più importante nella serie di Harry Potter è ovviamente il primo libro, Harry Potter e la Pietra Filosofale. Ma cosa succede nelle strade non percorse? Quali decisioni avrebbero modificato la serie come la conosciamo? Scopriamolo!

E se Harry Potter non fosse cresciuto nel mondo dei Babbani?

A partire dal primissimo capitolo di Harry Potter e la Pietra Filosofale, fu presa una decisione importante: Albus Silente decise di lasciare Harry Potter con i suoi parenti Babbani, i Dursley, nella speranza che potesse avere un’infanzia normale.

Ma se Silente avesse deciso diversamente? E se Harry non avesse avuto bisogno di stare in un luogo in cui fosse presente qualcuno con lo stesso sangue di sua madre e fosse stato cresciuto nel mondo magico? Be’, prima di tutto, dovremmo presumere che l’Harry Potter umile, modesto e meravigliato che conosciamo non esisterebbe. Arriverebbe ad Hogwarts con una piena conoscenza della magia e della sua fama. Sarebbe stato un nuovo Gilderoy Allock? O forse, dopo l’ennesima richiesta di un selfie magico (“Potresti tirarti su i capelli, così si vede la cicatrice?”) si sarebbe stancato della fama. In entrambi i casi, comunque, è improbabile che questa educazione avrebbe forgiato la forza necessaria a combattere Lord Voldemort. La sua infanzia con i Dursley non è stata felice, ma almeno lo ha reso la persona che è.


E se Harry non avesse incontrato Ron al Binario 9 e ¾?

Non tutto è deciso direttamente, alcune cose sono decise dal caso. Come Harry che incontra casualmente Ron Weasley sul Binario 9 e ¾, e così riuscì a superare la barriera magica. Cosa sarebbe successo se il destino avesse avuto altre idee?

Harry probabilmente avrebbe avuto difficoltà a prendere l’Espresso per Hogwarts. Ma immaginiamo che fosse intelligente abbastanza da arrivarci da solo: ci sono ramificazioni più importanti in gioco, qui. Se Harry non avesse incontrato Ron alla stazione di King’s Cross, non si sarebbero seduti insieme sull’Espresso per Hogwarts, non avrebbero mai legato per i dolci e Ron non avrebbe mai estratto la sua bacchetta e attirato l’attenzione di Hermione Granger, una delle figure più importanti nella serie di Harry Potter.

Senza l’amicizia con Ron, si sarebbero realizzati tutti gli eventi della serie? Cosa sarebbe successo, per esempio, se Harry avesse trovato Neville Paciock o Draco Malfoy? Qualcuno di loro avrebbe aiutato nella ricerca della Pietra Filosofale o sarebbe stato in grado di vincere una partita di scacchi magici gigante?

 


E se Harry fosse stato smistato in Serpeverde?

Questo è importante: il momento in cui la serie di Harry Potter avrebbe potuto diramarsi in entrambe le direzioni. Se Harry fosse stato smistato in Serpeverde, ciò avrebbe modificato il suo cammino in maniera drastica. Per esempio, è improbabile pensare che poi avrebbe sviluppato una forte amicizia con Ron e Hermione, anche se non è detto che sarebbe andato d’accordo con Draco Malfoy. Dopotutto, lui è il peggiore.

La mancanza del supporto di Ron e Hermione pone dubbi anche sulla capacità di Harry di risolvere i misteri più grandi all’interno della serie. Forse ci sarebbe stato un amico Serpeverde super intelligente ed coraggioso pronto ad aiutarlo? O magari avrebbe fallito nel trovare la Pietra Filosofale provocando, di conseguenza, il ritorno del mondo magico all’oscurità quattro anni prima? E anche se lui avesse trovato la Pietra, sarebbe stato in grado di estrarre la Spada di Grifondoro dal Cappello Parlante ne La Camera dei Segreti?


E se Ron non fosse stato cattivo con Hermione?

Questa è una di quelle cose che possono sembrare insignificanti ma sono in realtà molto importanti. All’inizio del libro, Harry e Ron sono già amici, ma dovevano ancora fare amicizia con la brillante ma un po’ superba Hermione. Infatti, dopo che la ragazza mostrò orgogliosamente le sue capacità a Incantesimi, Ron fu particolarmente cattivo con lei: «Non c’è da stupirsi che nessuno la sopporti», disse. «Quella ragazza è un incubo, parola mia!» Hermione, che lo aveva sentito, fuggì via in lacrime.

Ora, ovviamente, c’è una possibilità che Harry, Ron e Hermione avrebbero legato in modo diverso, ma fu la cattiveria detta da Ron che spedì Hermione di corsa nel bagno delle ragazze, che la portò allo scontro con il troll, che portò Harry e Ron alla missione di salvataggio di Hermione dal troll. Non si può ottenere un legame di amicizia più forte di questo.

Quindi perché questa catena di eventi è così importante? Perché come detto prima, Hermione è una delle figure più importanti dell’intera serie: un vero e proprio genio per i misteri che il trio deve risolvere anno dopo anno. Pensate anche solo a La Pietra Filosofale, in cui Hermione trova il libro che rivela il mistero di Nicolas Flamel. Oppure quando risolve il mistero ne La Camera dei Segreti addirittura mentre è pietrificata, o quando risolve la situazione con la sua Giratempo ne Il prigioniero di Azkaban. La lista è lunga.

Se il trio non avesse legato per via del troll, e Harry e Ron non avessero stretto amicizia con Hermione, sarebbe sicuro scommettere che la serie di Harry Potter avrebbe riguardato due Harry e Ron incapaci, mai in grado di risolvere nulla. La vittoria di Voldemort sarebbe stata veloce e facile.


Fonte: Pottermore 

Metti mi piace alle pagine Facebook Saremo la generazione della Rowling, fino alla finePub di Madama Rosmerta. ϟ Expecto Aparecium.

Comments

comments

Lascia un commento

*