Dal libro al film – Allegiant

Il terzo appuntamento di questa rubrica, finalmente! 🙂

Dal libro al film

Il film di cui vi parlo è Allegiant, tratto dall’ultimo capitolo della trilogia di Divergent di Veronica Roth.

allegiant-movie-poster

Per quanto riguarda la produzione cinematografica, il libro è stato diviso in due parti; ovviamente, mi sembra inutile dirlo, l’articolo contiene spoiler per chi non ha ancora visto il film o letto il libro, quindi attenzione.

tumblr_nus2ygHZJl1ssodxpo1_500

Iniziamo prima di tutto con il trailer del film:

Dopo aver visto Insurgent, ero sinceramente preoccupata per come questa storia sarebbe andata avanti sul grande schermo: mi sembrava che si stesse allontanando troppo dalla storia dei libri. Invece, Allegiant mi ha positivamente colpita, perché abbastanza fedele al libro, anche se a un certo punto si ha l’impressione che il regista, Robert Schwenkte, si sia divertito insieme al resto della troupe cinematografica a giocare con gli effetti speciali.

the-allegiant-trailer-is-here-and-it-s-going-to-be-awesome-but-will-it-follow-the-book-714928

allegiant_city

Per carità, sono fatti benissimo e non stonano, ma probabilmente il film poteva essere uno solo per Allegiant. Ma non ci lamentiamo, avremo la possibilità di vedere di nuovo Theo James nei panni di Quattro, il che mi rende assolutamente felice e impaziente di vedere il prossimo film 😀 Ah, lasciatemi dire che ho particolarmente apprezzato il momento doccia di Tobias, ovviamente.
tumblr_o1dux1WlC81ssodxpo1_500

Le differenze tra il libro e il film si notano, soprattutto per chi è fan della storia come me, ma come ho già detto il film è comunque ben fatto e non deludente (mi basta pensare alla trasposizione cinematografica di La fuga di James Dashner per farmi venire i brividi al pensiero delle differenze.. in quel caso la storia è stata stravolta!). A mancare sono soprattutto alcuni personaggi che nel libro avevano comunque una certa importanza nella storia, come Amar e Cara, ma soprattutto Uriah, che è stato completamente eliminato (si intravede solo alla fine), mentre nel libro partecipava alla fuga da Chicago insieme a Tris, Tobias e gli altri. Inoltre, diverse sono alcune vicende fondamentali della storia, come la diffusione del siero della memoria e il ritorno di Tris e Tobias a Chicago per cercare di fermare appunto la diffusione del siero: siamo già alla fine del libro, e questo mi porta a chiedermi cosa mai potrà succedere nella seconda parte di Allegiant, che è stata chiamata Ascendant.

Il film riprende da dove si era interrotto Insurgent: il filmato di Edith Prior che spiega che Chicago è una città sperimentale organizzata da coloro che si trovano al di fuori delle mura ha sconvolto tutti e scatenato il caos in città. Evelyn ha preso il controllo, ma rischia di instaurare quella che si presenta come una nuova dittatura, altrettanto spietata. La città rischia la guerra civile, e il divieto di uscire dalle mura delle città è imposto a tutti. Tris e Tobias, però, vogliono scoprire di più sulle persone che hanno organizzato l’esperimento di Chicago e decidono di evadere. Questa però, alla fine, non si rivelerà la scelta migliore, come sa bene chi ha letto i libri.

tumblr_nuqbfcyGmb1us9z06o1_500

r3ftj

anigif_enhanced-9728-1447367696-4

tumblr_static_tumblr_static__640

Così come nel libro, anche nel film si percepisce bene la continua tensione tra Tris e Tobias, ognuno spinto dalle proprie idee a combattere e lottare per il bene di tutti, anche se questo li porta spesso a trovarsi l’uno contro l’altra. E’ anche vero, però, che il loro amore e la loro complicità è in grado di superare ogni cosa, compresi questi piccoli ostacoli.

tumblr_o3wawr2iOE1qft49to1_500

tumblr_o1f0o7u7D01ssodxpo1_500Four-Tris-Gif-Allegiant-4tris-4ever-39262773-540-220

Tris è interpretata da Shailene Woodley, e l’ho trovata come sempre perfetta. E’ stata in grado di interpretare al meglio questo personaggio e non è facile, perché Tris non è una ragazza come le altre. Non crede molto in sé stessa, nonostante abbia una forza che la spinga sempre a credere nel bene comune, nel lottare per questo, andando contro tutto e tutti, e mettendo a rischio anche la sua stessa vita. La diffidenza che inizialmente prova Tris una volta giunti al Dipartimento di Sanità Genetica, gestito da David, si percepisce bene anche nel film, così come la fiducia che essa ripone poi in quest’uomo, che però a poco a poco si rivela essere probabilmente peggio della defunta Jeanine, leader degli Eruditi.

9c585132be3e640b42d7e89a9be00acb7f20b3c1

Nonostante Tobias la metta costantemente in guardia contro David e gli altri del Dipartimento, lei vede in quest’uomo una speranza, che sfuma quando, alla fine del film, si scopre che vuole resettare gli abitanti della città sperimentale di Chicago diffondendo il siero della memoria, in modo tale da ripristinare le fazioni e ricominciare l’esperimento da capo. Tris capisce che Tobias aveva ragione e lo raggiunge di nuovo a Chicago per salvare la loro città e le persone che amano. Ovviamente, cosa ci saremmo aspettati da Tris se non che rischiasse la sua vita per salvare Chicago? Non si smentisce mai, sempre coerente e sempre pronta a regalarci dei mini infarti! Ma non sarebbe la stessa Tris! 😉

divergent-series-allegiant-fourtris-kiss-gif

Tobias è interpretato da Theo James, e tanti saluti: ragazze, la perfezione esiste e porta il suo nome 😀 Come detto prima, il momento doccia di Tobias è stata una delle scene più attese del film! Anche in questo caso, forse ancora di più che nel caso di Tris, la scelta dell’attore è stata davvero davvero perfetta: Theo è Tobias, in tutto e per tutto.

tumblr_nuqaw2JvdN1stose0o1_250

Così come nel libro, Tobias fin dall’inizio non si fida del Dipartimento e di David, gironzolando sempre con Nita (Nadia Hilker), che mi è stata antipatica da subito pure nel film.

Exqfyl

Tobias capisce che le intenzioni di David non sono proprio le più nobili ed è comunque preoccupato per ciò che succede a Chicago, dove la guerra tra sua madre e gli Alleanti, capitanati da Johanna, ex leader dei Pacifici, sta degenerando e rischia di portare ad un bagno di sangue. Inoltre, si arrabbia con Tris, che ha scoperto di essere pura, mentre lui è danneggiato: Tris non gli ha rivelato nulla per paura della sua reazione e perché per lei ciò non significava nulla, ma appunto la reazione di Tobias è prevedibile, si sente ferito e forse un po’ tradito. Così, quando decide di tornare a Chicago per cercare di far ragionare sua madre, agisce perché crede in quello che fa, esattamente come Tris.

Tra gli altri interpreti, ho apprezzato tantissimo l’interpretazione di Miles Teller, nel ruolo di Peter.

d6643db4c0f0fd8be0a3183b43fcc5b1

Peter è un personaggio imprevedibile, non si capiscono mai le sue vere intenzioni, e cerca sempre di trarre vantaggi personali da ogni situazione, e Miles riesce a cogliere bene questo lato di Peter. E nonostante odi il suo personaggio, dall’altro non posso fare a meno di amarlo per le sue battute. Gli altri principali interpreti sono Ansel Elgort nel ruolo di Caleb, Naomi Watts intepreta Evelyn, Zoë Kravitz nei panni di Christina, Jeff Daniels nel ruolo di David: nel complesso un bel cast che ha saputo interpretare al meglio i personaggi di questa storia che mi sta così a cuore.

Concludendo, insomma, il film mi è piaciuto molto nonostante le differenze dal libro. La lettrice che è in me vorrebbe insultare il regista, i produttori, gli sceneggiatori e tutti gli altri,

tumblr_nywwespc1C1ssodxpo1_500

ma in fondo si sa, i libri e il cinema non possono essere la stessa cosa e ci sono esigenze totalmente diverse, quindi apprezzo comunque che il film sia stato realizzato e con un ottimo risultato. Che dire, non vedo l’ora di vedere Ascendant e piangere tutte le mie lacrime per la fine anche di questa saga ♥ (capitemi, non ce la posso fare!)

Io e Theo James vi invitiamo a vedere il film, se ancora non l’avete fatto 😉

theojames_point

Voi avete visto il film? Cosa ne pensate?

Vi aspetto nei commenti! 🙂

Per acquistare il DVD del film su Amazon clicca qui:

Comments

comments

Precedente Quote of the Day - 39 Successivo Recensione - "Il baco da seta", Robert Galbraith (J.K. Rowling)