Festival di Sanremo 2017 – Quarta serata

TUTTI CANTANO SANREMO

La penultima sera del Festival di Sanremo inizia con la finale delle Nuove Proposte: Leonardo Lamacchia con Ciò che resta, Lele con Ora mai, Maldestro con Canzone per Federica e Francesco Guasti con Universo sono i finalisti. Canzoni molto belle e voci particolari in questa finale tutta al maschile! Il pezzo che mi piace di meno è Canzone per Federica, anzi, proprio no. Tra le altre non saprei quale scegliere.

Intanto inizia la serata vera e propria e sale sul palco la compagnia acrobatica Kitonb, che offre uno spettacolo moderno e ottico tra danza e effetti scenici di luce.

Si apre quindi la gara dei big. Si esibiscono i 20 cantanti rimasti in gara, quattro dei quali saranno eliminati stasera.

Un momento molto toccante è dedicato a Gaetano Moscato, che nell’attentato di Nizza ha perso una gamba per salvare i due nipoti.

La prima super ospite è Marica Pellegrinelli, modella e moglie di Eros Ramazzotti. Antonella Clerici, ex presentatrice del Festival, è la prossima a scendere le famigerate scale dell’Ariston: presenta il suo nuovo programma, Standing Ovation. Attesissima è però Virginia Raffaele, che imita Sandra Milo.

Finalmente arriva il momento di scoprire il vincitore della categoria Nuove Proposte:

Lele con Ora mai!

Sono contentissima per questo risultato, lo seguivo da Amici e mi è piaciuto dall’inizio per la sua voce, i suoi testi, il suo talento, la sua umiltà. Complimenti, Lele, e complimenti anche agli altri, sono sicura che avranno successo! Ecco la classifica nello specifico:

  1. Lele, Ora mai
  2. Maldestro, Canzone per Federica
  3. Francesco Guasti, Universo
  4. Leonardo Lamacchia, Ciò che resta

Inoltre, Maldestro ha vinto anche il Premio Mia Martini, mentre Tommaso Pini con Cose che danno ansia ha vinto il Premio Lucio Dalla.

Riprende poi la gara dei big con Francesco Gabbani che dimostra, sera dopo sera, di essere sempre più un mito; sul palco arriva poi il commissario Montalbano, Luca Zingaretti. Karen Harding omaggia poi Giorgio Moroder, il presidente della giuria degli Esperti, cantando un medley di successi degli anni ’80 e ’90. A dare un’ulteriore scossa all’Ariston ci pensa Robin Schulz con Shed a light, alla fine delle esibizioni dei big.

Arriviamo alla fine della quarta serata, e mentre aspetto la classifica e fanno risentire un pezzo di ogni canzone, mi rendo conto che sono troppe quelle che mi piacciono! Ma Fabrizio Moro, con la sua voce graffiata e le sue parole che arrivano sempre dritte al cuore, mi ha conquistata fin dalle prime note di Portami via. E poi più sento Mani nelle mani di Zarrillo, e più mi piace. Con te e Tutta colpa mia, rispettivamente di Sergio Sylvestre e Elodie, sono altrettanto meravigliose, soprattutto Elodie ha una forza interpretativa naturale e travolgente. Ci sono poi i testi più profondi di ClementinoErmal Meta, Fiorella Mannoia, Paola Turci e Francesco Gabbani che colpiscono molto, mentre la dolcezza dei testi di Chiara, Lodovica Comello e Gigi D’Alessio è evidente. E infine Samuel, una bellissima canzone che avrà il suo vero successo al di fuori del Festival, come ho già detto nelle sere precedenti.

Ed ecco chi sono gli eliminati che non parteciperanno alla finale di domani sera: Giusy Ferreri, Ron, Al Bano, Gigi D’Alessio.

Gigi D’Alessio no, però. Davvero no!

A domani sera con la finale dei big, che vinca il migliore!

Comments

comments

Precedente Storie d'amore tra i corridoi di Hogwarts Successivo Festival di Sanremo 2017 - Finale