Crea sito

Quote of the Day – 94

Una ragazza e il suo sogno è uno dei miei film preferiti in assoluto. È uno di quei film di cui ti innamori durante l’adolescenza e che poi non riuscirai mai a non riguardare quando lo danno in tv. Come si fa a resistere? Oltre alla trama, adoro gli attori nei ruoli loro assegnati: ho trovato Amanda Bynes, Oliver James, Colin Firth e Kelly Preston assolutamente perfetti, così come il resto del cast.

La storia è quella di Daphne, una ragazza che vive con sua madre e che sogna di ritrovare suo padre. Così, un giorno decide di partire per l’Inghilterra e andare alla ricerca di Lord Dashwood, suo padre, che ha origini nobili ed è una figura politica di spicco. La notizia, e soprattutto Daphne stessa, creerà scompiglio nella vita del padre, con il suo carattere fiero e indipendente.

Ho scelto quindi la mia citazione preferita di questo film, che riguarda una scena particolare in cui Daphne e Ian sono in barca. Dopo diversi disastri, Daphne è decisa ad andare incontro a suo padre e mettere la testa a posto, comportandosi da vera nobile.


Sai cosa non mi è chiaro? Perché ci tieni tanto a inserirti nel gruppo, visto che sei fatta per emergere?

Ognuno di noi è quello che è, con i propri pregi e i propri difetti. A volte cerchiamo di cambiare per inserirci in gruppo, per cercare di piacere di più agli altri, ma quando si finisce per cambiare completamente se stessi, si perde inevitabilmente anche la serenità, la felicità. Non si può piacere a tutti, ma la cosa più importante è piacere a se stessi, essere in pace con quello che si è, ed è inutile cercare di adattarsi, serve solo a renderci più estranei e isolati di quanto pensassimo.

Vi lascio il trailer del film:


Comments

comments