Recensione – “I love shopping”, Sophie Kinsella

I love shopping, Sophie Kinsella

Trama:

Becky è una giornalista che dalle colonne di un prestigioso giornale londinese consiglia risparmio e investimenti sicuri. È carina, piena di inventiva, determinata. E ha una irrefrenabile passione: lo shopping. Irrefrenabile al punto da diventare una sorta di malattia, che la spinge a comprare abiti, accessori, cosmetici, ma anche dolci, biancheria e articoli per la casa… Per lei comprare è «come svegliarsi al mattino e rendersi conto che è sabato. È come i momenti migliori del sesso.» Perché in ogni negozio o grande magazzino, in ogni catalogo di vendite per corrispondenza c’è sempre, per Becky, la grande occasione, l’oggetto irresistibile di cui non può assolutamente fare a meno. Esce di casa per comprare un litro al latte, e torna con l’ennesimo golfino, convinta di averne proprio bisogno; le vetrine la incantano, la scritta SALDI la manda in fibrillazione. Salvo poi aprire con terrore l’estratto conto della carta di credito.

Anno di pubblicazione: 2000 (2001 in Italia)

Genere: Romanzo

Casa editrice: Oscar Mondadori

Serie: I love shopping #1

Per acquistare una copia del libro su Amazon, CLICCA QUI.

 

Recensione:

Questo è uno di quei casi in cui aspetti tanto per leggere un libro e poi ti penti di aver aspettato tanto: l’ho divorato in pochi giorni e mi ha fatto ridere tantissimo, fino alle lacrime.

Rebecca Bloomwood, detta Becky, è una giornalista economica che lavora per la rivista mensile “Far fortuna risparmiando”. In realtà, però, il suo lavoro la annoia a morte e l’unica cosa a cui riesce a pensare è lo shopping, la sua grande passione. O meglio, ossessione. Sì, perché Becky non può assolutamente farne a meno: vestiti, cosmetici, accessori per la casa, qualsiasi cosa. Il problema è che questa sua mania le sta procurando qualche problema con il suo conto in banca e riceve lettere in cui le vengono comunicati i suoi debiti. Così Becky, che non vuole rinunciare allo shopping, decide che invece di tagliare le spese dovrebbe pensare a modi per guadagnare di più.

Si tratta di un romanzo davvero molto divertente, vi assicuro che non riuscirete a non ridere, perché Becky è una protagonista troppo simpatica, e soprattutto è una ragazza comune, in cui ci si può rivedere facilmente. Infatti, il suo annoiarsi a lavoro, andare alle conferenze stampa solo per il buffet e lo champagne gratis e qualche chiacchiera con la sua amica e la sua vita sentimentale non proprio tutta rose e fiori sono caratteristiche in cui chiunque può immedesimarsi. Becky è una ragazza semplice, forse con poche pretese, almeno apparentemente, che si sottovaluta molto; d’altra parte, però, pur di non ferire le persone che ama è pronta a mentire e sacrificarsi, ha un cuore d’oro ed è anche molto vulnerabile, come dimostra in alcune occasioni, e per questo tende a evitare i problemi piuttosto che affrontarli. Ma la sua simpatia è travolgente e seguire i suoi pensieri e le sue (dis)avventure è, come dicevo, davvero divertente: non si può certo dire che la ragazza manchi di inventiva e creatività, come vedrete anche voi leggendo, e sono situazioni comunque verosimili. La storia, poi, è scritta in modo talmente semplice e scorrevole che leggere risulta molto piacevole.

Oltre a Becky, ci sono altri personaggi divertenti, come Suze, la sua coinquilina e migliore amica; Martin e Janice Webster, i vicini di casa dei genitori di Becky, una coppia; e infine Luke Brandon, davvero affascinante e imprevedibile.

Concludo dicendo che non vedo l’ora di leggere gli altri libri della serie per scoprire cosa combinerà Becky e consiglio la lettura di I love shopping a chiunque desideri leggere un libro divertente e farsi tante risate con una compagna di disavventure! 😉

Comments

comments

I commenti sono chiusi.